News

AVVISO PUBBLICO PER L’ISTITUZIONE DI UNA SHORT LIST DI ESPERTI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PER LA CERTIFICAZIONE DI PRIMO LIVELLO, RELATIVI AL PROGETTO “TOURISMED” FINANZIATO NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA INTERREG-MED

on . Postato in News

Articolo 1

Oggetto dell’avviso

Premesso che, come disposto dall’art. 23 (4) del Reg. (EU) nr. 1299/2013, recante disposizioni specifiche per il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale all'obiettivo di cooperazione territoriale europea, le Autorità di Gestione dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea si accertano che “lespese di ciascun beneficiario partecipante a un'operazione siano state verificate da un controllore designato”.

Pertanto, PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo, in qualità di partner del progetto “TOURISMED” finanziato nell’ambito del programma Interreg - Med, intende istituire una short list di esperti, ad evidenza pubblica, da cui attingere con immediatezza per attività connesse alla realizzazione dell’attività di controllore esterno di primo livello e la certificazione delle spese inerenti il progetto sopraindicato.

La costituzione della short list di cui al presente avviso non intende porre in essere alcuna procedura concorsuale e non prevede graduatorie, attribuzioni di punteggio e/o altre classificazioni di merito.

L’inserimento nella short list non comporta alcun diritto o aspettativa ad ottenere un incarico professionale presso PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo.

Articolo 2

Prestazione richiesta

Laprestazione richiesta consiste in un’attività di collaborazione di natura autonoma libero professionale, finalizzata alla validazione della spesa, ovvero al servizio di controllo di primo livello e certificazione delle spese sostenute nell’ambito del progetto TOURISMED, così come da art. 23 del Reg. (UE) n. 1299/2013 e art. 125 del Reg. (UE) 1303/2013. Il servizio consiste nella realizzazione del controllo delle spese e nella certificazione di rendiconti finanziari che saranno presentati daPRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondocon cadenza semestrale, con scadenze prestabilite dagli organi di Programma.

Il servizio di controllo e certificazione dovrà essere completato entro quindici giorni lavorativi dalla data di sottomissione di ciascun rendiconto finanziario. Ulteriori certificazioni potranno essere richieste all’aggiudicatario dell’incarico, in caso di straordinarie richieste da parte della Autorità di Gestione del Programma di riferimento, a seguito di eventuali estensioni di progetto o di altra eventualità non espressamente riportata nel presente avviso.

Il Controllore di Primo Livello sarà responsabile dei metodi e le tecniche del controllo, in rispetto agli standard dell’audit nazionale ed internazionale e dovrà utilizzare la modulistica obbligatoria di programma nonché gestire le operazioni anche attraverso l’utilizzo della piattaforma SYNERGIE CTE, istituita dal programma Interreg MED 2014-2020.

Il Controllore di primo livello svolgerà almeno una verifica on the spot delle spese sostenute presso la sede di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo, Via Falautano, 94100 Enna, per ciascuna certificazione da emettere, finalizzata ad accertare:

  • l’effettiva e corretta realizzazione fisica delle attività, forniture e/o servizi;

  • l’effettiva esistenza e funzionamento dei sistemi e processi interni di gestione e controllo.

la lingua di lavoro e di produzione dei documenti sarà l’inglese.

Si precisa che, considerata la natura della prestazione, non è consentito il subappalto totale o parziale a terzi.

Articolo 3

Durata dell’incarico

La conclusione del servizio in oggetto è strettamente vincolata alla durata del progetto finanziato, tenuto conto di quanto disposto dall’art. 2 del presente avviso. In particolare, il progetti avrà la seguente durata:

  • 1 Febbraio 2017 – 31luglio 2019

Le parti concordano che i predetti termini e la durata del servizio si intendono prorogati in funzione di eventuali modifiche ai termini di conclusione delle attività, che possono essere concessi al progetto dalla Autorità di Gestione.

Articolo 4

Luogo e modalità di svolgimento dell’incarico

Il professionista potrà svolgere la propria attività presso le proprie sedi e con i propri mezzi, salvo l’obbligo di coordinarsi con il Committente per l’effettuazione delle verifiche in loco (check on the spot).

Articolo 5

Compenso

Per lo svolgimento del servizio descritto, il compenso massimo che PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo potrà corrispondere, comprensivo di ogni onere fiscale e contributo sociale, ammonta a€ 5.500,00.

Tale importo dovrà intendersi come importo massimo praticabile. Detto importo è omnicomprensivo e, quindi, in esso rientrano le imposte (IRPEF ed IRAP), i contributi previdenziali ed assicurativi a carico di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo e del collaboratore e, ove dovuta, l’IVA.

Tale importo dovrà intendersi altresì come comprensivo di tutte le spese che verranno sostenute per lo svolgimento delle attività di cui al presente avviso.

Articolo 6

Requisiti di ammissibilità

Possono richiedere l’iscrizione alla short list i cittadini italiani o appartenenti ad uno degli Stati membri dell’Unione Europea, in possesso alla data di presentazione della domanda dei seguenti requisiti:

 

  1. Cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea ;

  1. Età non inferiore agli anni 18;

  1. Godimento dei diritti civili e politici;

  1. Non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;

  1. Non aver subito condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;

  1. Assenza di sentenza passata in giudicato, ovvero di sentenza di applicazione della pena su richiesta dell’art. 144 del codice di procedura penale, per qualsiasi reato che incida sulla moralità professionale o per delitti finanziari;

  1. Non avere alcun tipo di carico pendente;

  1. Esperienze documentabili idonee al profilo richiesto;

  1. Requisiti di onorabilità, professionalità ed indipendenza di cui all’articolo 7 del presente avviso;

  1. Conoscenza della lingua inglese e della lingua francese, attestata con autocertificazione.

 

Per i candidati di nazionalità straniera costituisce ulteriore requisito di ammissibilità la perfetta conoscenza della lingua italiana parlata e scritta.

E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’affidamento degli incarichi di cui al presente Avviso.

I candidati dovranno inoltre dichiarare la assunzione di responsabilità dei dati e delle informazioni rese e le conseguenze penali previste per dichiarazioni false o mendaci.

Articolo 7

Requisiti di Onorabilità, Professionalità ed Indipendenza

Requisito di onorabilità

In base a quanto previsto dalla Commissione Mista Stato Regioni e Province Autonome per il coordinamento sul funzionamento generale del sistema nazionale di controllo dei Programmi dell’obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020, la quale ha approvato e reso disponibili le istruzioni, i requisiti e i moduli da utilizzare per l’individuazione e la contrattualizzazione dei certificatori delle spese dei progetti inerenti i programmi CTE, l’incarico di controllore di Primo Livello non può essere affidato a colore che:

  1. siano stati sottoposti a misure di prevenzione disposte dall’Autorità giudiziaria previste dagli artt. 6 e 67 del D.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 e successive modificazioni, fatti salvi gli effetti della riabilitazione;

  1. versino in stato di interdizione legale o di interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese ovvero di interdizione dai pubblici uffici perpetua o di durata superiore a tre anni, salvi gli effetti della riabilitazione;

    1. siano stati condannati, con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione, ovvero con sentenza irrevocabile di applicazione della pena di cui all'articolo 444, comma 2, del codice di procedura penale, salvi gli effetti della riabilitazione:

      1. a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l'attività assicurativa, bancaria, finanziaria, nonché delle norme in materia di strumenti di pagamento;

      1. alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un delitto contro la pubblica amministrazione, contro l'amministrazione della giustizia, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l'ordine pubblico, contro l'economia pubblica, l'industria e il commercio ovvero per un delitto in materia tributaria;

      1. alla reclusione per uno dei delitti previsti dal titolo XI, libro V del codice civile e nel regio decreto 16 marzo 1942, n. 267;

      1. alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque altro delitto non colposo;

    1. siano stati dichiarati falliti, fatta salva la cessazione degli effetti del fallimento ai sensi del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, ovvero abbia ricoperto la carica di presidente,amministratore con delega di poteri, direttore generale, sindaco di società od enti che siano stati assoggettati a procedure di fallimento, concordato preventivo o liquidazione coatta amministrativa, almeno per i tre esercizi precedenti all'adozione dei relativi provvedimenti, fermo restando che l'impedimento ha durata fino ai cinque anni successivi all'adozione dei provvedimenti stessi.

Al fine di consentire l'accertamento del possesso di tali requisiti, all'atto di accettazione dell'incarico, il controllore deve presentare al Beneficiario che attribuisce l'incarico una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi della normativa nazionale, in base alla quale attesti di non trovarsi in una delle situazioni sopra elencate, oltre ovviamente a produrre la documentazione di rito richiesta a carico dei soggetti affidatari di lavori e servizi in base alla normativa vigente sugli appalti pubblici.

Requisiti di professionalità

Il controllore incaricato deve:

a) essere iscritto, da non meno di tre anni, all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - Sezione A, o in alternativa, essere iscritto da non meno di tre anni al Registro dei Revisori Legali di cui al decreto legislativo n. 39/2010 e ss.mm.ii;

b) non essere stato revocato per gravi inadempienze, negli ultimi tre anni, dall'incarico di revisore dei conti/sindaco di società ed Enti di diritto pubblico e/o privato.

Requisiti di indipendenza

Il controllore incaricato non deve trovarsi nei confronti del Beneficiario che conferisce l'incarico in alcuna delle seguenti situazioni:

  • partecipazione diretta o dei suoi famigliari, attuale ovvero riferita al triennio precedente, agli organi di amministrazione, di controllo e di direzione generale: 1) del beneficiario/impresa che conferisce l'incarico o della sua controllante;2) delle società che detengono, direttamente o indirettamente, nel beneficiario/impresa conferente o nella sua controllante più del 20% dei diritti di voto;

  • sussistenza, attuale ovvero riferita al triennio precedente, di altre relazioni d'affari, o di impegni ad instaurare tali relazioni, con il beneficiario/impresa che conferisce l'incarico o con la sua società controllante, ad eccezione di attività di controllo; in particolare, avere svolto a favore del Beneficiario dell’operazione alcuna attività di esecuzione di opere o di fornitura di beni e servizi nel triennio precedente all’affidamento dell’attività di controllo di detta operazione né di essere stato cliente di tale Beneficiario nell’ambito di detto triennio;

  • ricorrenza di ogni altra situazione, diversa da quelle rappresentate alle lettere a) e b) idoneaa compromettere o comunque a condizionare l'indipendenza del controllore;

  • assunzione contemporanea dell’incarico di controllo del beneficiario/impresa che conferisce l’incarico e della sua controllante;

  • essere un familiare del beneficiario che conferisce l'incarico;

  • avere relazioni d'affari derivanti dall'appartenenza alla medesima struttura professionale organizzata, comunque denominata, nel cui ambito di attività di controllo sia svolta, a qualsiasi titolo, ivi compresa la collaborazione autonoma ed il lavoro dipendente, ovvero ad altra realtà avente natura economica idonea ad instaurare interessenza o comunque condivisione di interessi.

Il controllore incaricato, cessato l'incarico, non può diventare membro degli organi di amministrazione e di direzione generale del beneficiario che conferisce l'incarico prima che siano trascorsi tre anni.

Ai fini dell'accertamento del possesso dei requisiti di indipendenza, all'atto di accettazione dell'incarico, il controllore deve presentare, al Beneficiario che attribuisce l'incarico, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi della normativa nazionale, in base alla quale attesti di non avere partecipazioni dirette e/o indirette nell'impresa che conferisce l'incarico e/o in una sua controllante; non avere svolto a favore del Beneficiario dell'operazione (o, eventualmente, dei Beneficiari delle operazioni) alcuna attività di esecuzione di opere o di fornitura di beni e servizi nel triennio precedente all'affidamento dell'attività di controllo di detta operazione (o dette operazioni) né di essere stati clienti di tale Beneficiario (o, eventualmente, di tali Beneficiari) nell'ambito dello stesso triennio.

Infine, con la stessa dichiarazione il soggetto candidato a svolgere le attività di controllo citate (inteso come persona fisica o come titolare/i, amministratore/i e legale/i rappresentante/i di impresa o come amministratore/i, legale/i rappresentante/i e socio/i, nel caso di società) deve assicurare di non avere un rapporto di parentela fino al sesto grado, un rapporto di affinità fino al quarto grado un rapporto di coniugi o con il Beneficiario dell'operazione (o i beneficiari delle operazioni) di cui svolgerà il controllo (inteso, anche in questo caso, come persona fisica o come titolare/i, amministratore/i, legale/i rappresentante/i e socio/i nel caso di società).

Con la stessa dichiarazione il soggetto che si candida a svolgere le attività di controllo citate deve impegnarsi a non intrattenere con il Beneficiario dell'operazione (o, eventualmente, con i Beneficiari delle operazioni) alcun rapporto negoziale (ad eccezione di quelli di controllo), a titolo oneroso o anche a titolo gratuito, nel triennio successivo allo svolgimento dell'attività di controllo di detta operazione (o dette operazioni).

Articolo 8

Conoscenza delle lingue di Programma

Ai fini delLa modulistica ed alcuni dei documenti probatori che il controllore è tenuto a verificare sono espressi nella lingua adottata dal programma quale lingua ufficiale.

In considerazione del fatto che l'inglese è la lingua di lavoro dei programmi di competenza della Commissione mista, a cui si aggiunge il francese, il controllore deve garantire la conoscenza della lingua inglese e della lingua francese.

Ai fini dell’'accertamento del possesso di tale requisito il controllore deve presentare al Beneficiario che attribuisce l'incarico una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi della normativa nazionale, accompagnata da eventuali attestati.

In ogni caso PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo si riserva di accertare la conoscenza di entrambe le lingue richieste in sede di attribuzione dell’incarico.

Articolo 9

Modalità di presentazione e documenti da allegare alla domanda

Gli esperti interessati possono presentare apposita domanda redatta in lingua italiana secondo il modello allegato al presente avviso, debitamente compilata e sottoscritta.

L’istanza deve essere corredata dai seguenti documenti:

  1. curriculum vitae in formato europeo datato e firmato munito della dichiarazione ai sensi degli art.46 e 47 del DPR 445/2000 che attesti la veridicità delle informazioni contenute;

II.copia del documento di identità in corso di validità sottoscritto;

La domanda dovrà pervenire a pena di esclusione, in formato PDF, tramite PEC,all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , o brevi manu presso gli uffici di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo in Via Falautano, Enna, entro e non oltre le ore 12,00 del decimo giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso, indicando in oggetto “AVVISO PUBBLICO SHORT LIST DI ESPERTI PER IL CONFERIMENTO DIINCARICO PER LA CERTIFICAZIONE DI PRIMO LIVELLO - PROGETTO TOURISMED”.

Gli esperti che ne faranno domanda, a seguito della verifica dei requisiti, saranno iscritti nella short list in ordine alfabetico.

Articolo 10

Validità della short list

L’elenco, una volta approvato, sarà pubblicato sul sito di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo, con validità a decorrere dalla data di pubblicazione dello stesso. I curricula resteranno a disposizione di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo.

Articolo 11

Modalità di affidamento dell’ incarico

L’incarico sarà affidato con atto motivato del responsabile del procedimento, il Presidente di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo, ai candidati iscritti nella short-list, la cui esperienza professionale e le cui competenze saranno giudicate maggiormente pertinenti sulla base dei curricula e delle esperienze e/o attività pregresse già maturate.

L’incarico sarà conferito in base a quanto disposto dal D.Lgs. 50/2016 nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

Le condizioni contrattuali saranno indicate in apposita convenzione sottoscritta dall’esperto e dal legale rappresentante di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo e saranno conformi a quanto prescritto dal codice civile e dalla normativa interna e comunitaria di riferimento. L’attività sarà svolta senza vincolo di subordinazione e sulla base delle direttive del responsabile del procedimento (il presidente di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo).

Articolo 12

Pubblicità ed informazioni

Del presente avviso sarà data pubblicità mediante pubblicazione per dieci giorni consecutivi sul sito web di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo (www.associazioneprism.eu).

Articolo 13

Informazioni o chiarimenti

Eventuali richieste di chiarimento relative alla procedura di cui trattasi dovranno essere inviate all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il settimo giorno dalla pubblicazione del presente avviso.

Responsabile del procedimento è il Presidente di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo, Dott. Alessandro Melillo.

Articolo 14

Trattamento dei dati

I dati dei quali PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo entra in possesso a seguito del presente avviso saranno trattati per le finalità dell’avviso stesso e nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali di cui al D.Lgs 196/2003.

Enna, lì 3 luglio 2017

Firmato

Il Presidente di PRISM - Promozione Internazionale Sicilia-Mondo
Dott. Alessandro Melillo


Domanda di partecipazione alla Call

Follow us:

Direct contact

Tel. +39 338 433 86 70
Fax +39 093 407 01 80
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.